La piena di pilu

Con le chiappe all’asciutto, scampata la strizza, gabbato lo santo, è cominciata la sarabanda delle vaccate: «Se la regione non se la sente di proseguire l’iter del bacino, dia a me e al sindaco Marcello Vezzaro di Caldogno i potere speciali per concludere questa faccenda», Achille Variati, sindaco democratico di Vicenza. «Vicenza non può affrontare un’emergenza alluvione ad ogni pioggia autunnale… I bacini di laminazione sono l’unica soluzione ed è un parere unanime. I soldi ci sono ma la gestione commissariale ha evidentemente fallito, visto che queste opere ancora non partono. Servono poteri militari, altrimenti queste opere non si vedranno mai», Giorgio Conte, parlamentare berico in forza a Fli. «Dobbiamo intervenire con leggi e poteri speciali, perché non possiamo continuare a vivere in una situazione di emergenza…», Daniela Sbrollini deputato vicentino del Pd.

LEGGI L’INTERO COMMENTO DI MARCO MILIONI

A31 Sud, l’Antimafia chiude le indagini: fari su ditta vicina alla Lega

La fase preliminare dell’inchiesta dell’Antimafia veneziana sulla Valdastico Sud sarebbe in dirittura d’arrivo. «I magistrati ipotizzano che la criminalità organizzata si sia infiltrata nella gestione di appalti, concessioni, soprattutto per lo smaltimento dei rifiuti. Il tutto collegato alle realizzazione di grandi opere in Veneto e Lombardia». Sono queste le rivelazioni comparse ieri su Omicron, la piattaforma elettronica milanese dedicata allo studio del fenomeno mafioso.

LEGGI L’INTERO SERVIZIO SU VICENZAPIU.COM

Pirubi Nord: ecco perchè non la vogliamo in vallata

Uno squarcio alla vallata che per una comunità come quella dell’Astico è un fendente in pieno petto. E non perchè la Valdastico nord, l’opera pubblica sulla quale si dibatte ormai da anni, toglierà l’orto a qualcuno, ma perchè è vista come qualcosa di cui si potrebbe fare a meno, in cambio di quella conservazione di luoghi quasi sacri, se si pensa a borghi antichissimi, alle chiese di San Giorgio e Sant’Agata. Quel cantiere a cielo aperto che inevitabilmente sconquasserà quanto per gli abitanti dei comuni coinvolti va protetto, custodito gelosamente in nome di un senso di appartenenza, che nel cittadino veneto è vivo più che mai. Hanno paura gli abitanti della valle, divisi tra chi la Valdastico Nord la vuole e chi invece, sta lottando strenuamente per far sentire le proprie ragioni. Sono i membri del Comitato No Valdastico Nord, che oltre ad avere la morte nel cuore per quello che sembra ormai destinato a cambiare la loro vita, si sentono dimenticati da chi non fa più eco alla loro voce. Li abbiamo incontrati in una serata autunnale.

LEGGI L’INTERO SERVIZIO SU THIENEONLINE.IT

Infrastrutture, a Cassola il convegno di VicenzaPiù

«Territorio e infrastrutture: Spv, tra modello viario e modello di business». È questo il tema dell’incontro pubblico organizzato venerdì 9 novembre 2012 a Cassola dal Periodico VicenzaPiù. La tavola rotonda è pensata per approfondire la cornice politica ed economica nella quale si sta dipanando il tema delle grandi opere nel Veneto. Un ambito in cui Pedemontana, ma anche Valdastico Nord e Valsugana bis costituiscono alcune tra le voci più significative. I relatori saranno Cristian Comperini, sindaco di Besenello; Rossella Olivo, sindaco di Romano; Giampaolo Bergamin, ingegnere delle infrastrutture, Francesco Celotto del M5S di Bassano e Marco Milioni giornalista di VicenzaPiù. Modererà il direttore della testata Giovanni Coviello. L’incontro inizia alle 20,20 e si svolgerà presso l’hotel Glamour a Cassola in via Valsugana 90. L’hotel sorge ad un passo dal confine di Bassano e proprio di fronte all’Eurobrico di Bassano in via Capitelvecchio 32. Per ogni altra informazione è disponibile un numero di telefono (+39-392-2965555) o la locandina dell’evento scaricabile qui.

Premio Gaetano Marzotto, grande attesa per conoscere i vincitori della seconda edizione

Concorrono alla selezione 2012 quasi 600 progetti di Start Up Italiane per un montepremi complessivo di 450.000 euro. Sabato 17 novembre 2012 alle ore 21 alla Fondazione Teatro Comunale di Vicenza si terrà la cerimonia di premiazione della seconda edizione del Premio Gaetano Marzotto; una Serata di Gala per il Concorso nazionale che quest’anno vedrà Massimo Cirri impegnato nella conduzione, Gabriele Vacis nella regia e Matteo Marzotto, neo presidente dell’Associazione Progetto Marzotto, nell’assegnazione dei cinque riconoscimenti ai vincitori dei tre Premi…

LEGGI L’INTERO LANCIO SU VICENZAPIU.COM

Puppato e Fracasso, scontro sulla Spv

«La Pedemontana veneta sta diventando tutt’altra cosa rispetto al progetto originario con lievitazione di costi, pedaggi non previsti e, soprattutto, abnorme spreco di territorio con evidenti conseguenze per l’ambiente». Lo hanno affermato, incontrando i giornalisti a palazzo Ferro-Fini, Laura Puppato capogruppo del Pd e Stefano Fracasso, annunciando che chiederanno all’assessore Renato Chisso di far luce in aula sulla in occasione di una seduta straordinaria del Consiglio.

LEGGI L’INTERO SERVIZIO SU CORRIEREVENETO.IT

Mio figlio rapato a zero: è stato uno shock

Dalle grandi vetrate al primo piano sopra la vasca della piscina, sembrano coriandoli sospesi in aria che non smettono di volare. Con le loro cuffiette colorate, i bimbi si lanciano a gruppi nel vuoto, spariscono in acqua, poi riemergono e guardano sempre lì, verso quel muro di mamme che viste dall’acqua sono come sospese. È sabato mattina al centro sportivo Moss di Caldogno, un immenso parco giochi dove nessuno vuole macchiare la festa pensando al bambino di 11 anni rapato a zero dai suoi istruttori di nuoto. Quelli che qui tutti conoscono perché fino a pochi mesi fa eranoi maestri dei loro figli. Dopo la trasferta di maggio a Locarno da cui era tornato senza capelli, tranne quelli che segnavano sulla testa una croce, Samuele (nome di fantasia) non voleva più tornare nella grande vasca: voleva smettere col nuoto. È stata sua madre, lentamente, a convincerlo. «Ora lui e l’altro ragazzino preso di mira in Svizzera, sono ancora qui ad allenarsi. Dopo le dimissioni degli istruttori ha cambiato idea. Altri suoi amici, invece, hanno deciso di cambiare impianto».

LEGGI L’INTERO SERVIZIO SU REPUBBLICA.IT

La sinistra a Variati «Piano da modificare»

La “sinistra diffusa” che raduna Sel e gruppi ambientalisti e pacifisti nella rete “Disegniamo Vicenza” chiede «modifiche migliorative sostanziali al Piano degli interventi». All´incontro con il sindaco Achille Variati per sondare le possibilità di aderire alla sua alleanza e partecipare alle primarie di coalizione per il candidato sindaco del 2013, Disegniamo Vicenza porterà anche questa sollecitazione, emersa durante l´assemblea di sabato scorso a Villa Tacchi. Se da un lato, come già raccontato, i portavoce della rete hanno espresso un «giudizio positivo» sull´operato generale dell´attuale amministrazione, dall´altro tengono a sottolinere ancora una volta la loro diversa posizione sull´urbanistica. L´assemblea di Disegniamo Vicenza ha «dato mandato a una delegazione per il confronto con la maggioranza di governo della città su punti dirimenti: urbanistica e mobilità, municipalizzate, politiche sociali e cultura saranno i temi su cui saranno presentate proposte e per quanto riguarda il Piano Interventi saranno avanzate richieste di modifiche migliorative sostanziali». Tutto ciò a ribadire che l´accordo con il primo cittadino e la sua maggioranza è tutt´altro che chiuso e che l´incontro dei prossimi giorni non sarà una passerella, ma uno snodo cruciale. Dopo l´incontro l´assemblea della sinistra diffusa si riunirà per decidere il da farsi: se c´è accordo, presenterà un suo candidato alle primarie, altrimenti proseguirà in un percorso autonomo.

da Il Giornale di Vicenza del 30 ottobre 2012; pagina 18

Idv, Rc e Ci: pronto il patto per le comunali

Idv, Rifondazione e Comunisti Italiani hanno perfezionato durante il week-end l’accordo per le prossime municipali nel capoluogo berico. L’indiscrezione è circolata oggi nel primo pomeriggio a palazzo Trissino. Il gruppo dei tre starebbe cercando ora un volto di spicco come candidato sindaco. In realtà i conciliaboli erano cominciati parecchio tempo fa e nonostante i segretari provinciali dei tre partiti, rispettivamente Alessandro Pesavento, Giuliano Ezzelini Storti (in foto) e Giorgio Langella, abbiano da giorni le bocche cucite le indiscrezioni sono filtrate anche a margine delle discussioni recenti in sala Bernarda…

LEGGI L’INTERO SERVIZIO SU VICENZAPIU.COM

L’Antimafia indaga sul caniere? Rebus a Dueville

«Nubi scure all’orizzonte per la caserma dei carabinieri in costruzione a Dueville. Due tegole si sono abbattute, per così dire, sulla testa del sindaco Giuseppe Bertinazzi: un ritardo sui tempi di consegna dei lavori e un’indagine dei carabinieri dei Ros a livello nazionale sugli appalti pubblici che coinvolge anche l’impresa calabrese Elle Due Costruzioni di Lamezia Terme (Catanzaro), con sede anche a Dueville, che sta eseguendo l’intervento». È questo uno dei passaggi salienti dell’articolo pubblicato il 26 ottobre a pagina 36 su Il Giornale di Vicenza. Sempre sullo stesso quotidiano, stesso giorno e stessa pagina, viene pubblicato un servizio a corredo in cui si scrive che «… I militari stanno compiendo dei controlli mirati sulle aziende che hanno vinto appalti pubblici per individuare eventuali violazioni, sia rispetto al contratto sia rispetto a presunti legami con la criminalità organizzata». E ancora si scrive che gli accertamenti che coinvolgono la società che operava a Dueville sono coperti «dal più stretto riserbo» e che sarebbero seguiti «dalla procura antimafia di Venezia».

Cerca
Calendario
novembre: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  
Archivio
Esenler temizlik şirketleri porno Bakırköy temizlik şirketleri